Ho appena inaugurato il mio primo negozio a Marrakesh, nella Medina, all’interno di un concept store multilivello che si chiama Shtatto. Lì vendo la mia ultima collezione oltre a prodotti che ho sviluppato esclusivamente per il negozio. Oltre alle mie collezioni e agli articoli speciali, si possono anche acquistare altri brand che mi piacciono e che sostengo, per lo più di base in Africa, o brand africani e creativi che vivono fuori dall’Africa.

Da quando Emmanuel Macron è il nuovo presidente della Francia sua moglie Brigitte lo ha sempre sostenuto eaccompagnato agli eventiufficiali. Una scelta che ha fatto molto parlare, perché quel coat lo avevaindossato anchein altre occasioni. Secondo indiscrezioni, infatti,MadameMacron in fatto di stile usufruirebbe dei consigli di Delphine Arnault, vice direttore generale di Louis Vuitton di buon occhio il riciclo.

Dopo due giorni la Fiorentina sul suo sito ha smentito e spiegato che il club non in vendita il club o non in vendita? La verit che la smentita cerca di minimizzare quanto tutti sanno negli ambienti finanziari. I Della Valle (che essendo azionisti dovevano smentire direttamente la notizia e non farlo tramite la Fiorentina che il target dell hanno da tempo avviato con il Credit Suisse la ricerca di un nuovo investitore azionista per il club, che poi si dovr occupare anche della costruzione del nuovo stadio, questione assai spinosa a Firenze. Negli ambienti finanziari londinesi il dossier passato sulle scrivanie di diversi soggetti.

L Nimbl, realt situata a Denver (Colorado) e specializzata nello sviluppo di soluzioni aziendali basate su tecnologia cloud. Con un team composto da circa 100 professionisti e un fatturato superiore a 18 milioni di dollari nel 2017, Nimbl collabora con alcuni dei pi noti brand, inclusi nomi come Dole Packaged Foods North America Europe, Cintas, Ariat International e Hunter Douglas. L ha rafforzato la presenza di Techedge negli Stati Uniti, ampliando il portafoglio di offerta della societ e incrementandone la presenza sul mercato americano.

I would like to comment on your August 15th interview with Andrew Bacevich. I pretty much knew he was a conservative before he stated it. But, I agreed with almost everything he said and I am not a conservative. When it comes to sharing a book with young kids, reading aloud seems the natural thing to do. They can’t read the words on the page, so you do it for them. Once young readers become independent, though, we sometimes forget that they still enjoy and can also benefit from listening to you read..