In una Corea del futuro, il suo personaggio spicca per autenticità e purezza. E non è solo quel ruolo a renderla splendente ma, anche il fatto che, all’interno dello stesso film (come gran parte degli altri membri del cast) recita ache altri ruoli (quello di Tilda Ewing, moglie di un abolizionista della schiavitù in un’America pre guerra civile e quello di una donna messicana). Co diretta dai fratelli Andy e Lana Wachowski e da Tom Tykwer, ha il consenso unanime della critica e verrà poi confermata per entrare nel cast di Jupiter Il destino di un universo (2015), in un piccolo ruolo, ma anche in Sense8, una serie tv fantascientifica, incentrata sulla telepatia.Il ritorno in CoreaTornata in patria, nel 2014, recita in A Girl at My Door di July Jung, storia di un ufficiale di polizia che tenta di salvare una misteriosa giovane vittima di violenze domestiche.

Una miriade i riferimenti culturali (alti e non) che stordiscono ed affascinano, imponendosi in fin dei conti anche sulle vicende narrate e sui protagonisti. Un trionfo per la funzione referenziale e per il contesto, segno di qualit straordinarie di cronachista ed illustratore, a scapito per del narratore. Certo Amazing Adventures of Kavalier Clay non comunque un libro noioso, niente affatto, ma rivela un autore spesso troppo affezionato al mondo raccontato, troppo incline a soffermarsi sul pur entusiasmante inessenziale per poter colpire realmente al cuore.

What was the anti Arminian sentiment promoted on that Internet Christian forum? There are often straw men logical fallacies used to oppose Arminians. One might as well expect an attack on a poor drawing of a person to hurt the person’ (The Nizkor Project). So this false or distorted view of Arminian theology turns up in various ‘dresses’..

E affrontare la Gorgone con i capelli di serpente che ciascuno di noi ha dentro.Scrittore, 56 anni, nato a Pittsburgh, insegna alla University of Florida ma ha vissuto a lungo in Italia Paese che è al centro di due suoi libri: “Italian pleasures” (Chronicle Books) e “In Maremma: Life and a House in Southern Tuscany” (Counterpoint LLC). Il romanzo “I due hotel Francfort” (Mondadori) e la biografia “L’uomo che sapeva troppo” (Codice Edizioni, appena ristampata), sono le sue ultime pubblicazioni. L’autore sarà al festival Pordenonelegge 2017 (16 settembre, piazza San Marco, Pordenone), in una conversazione con Ottavio Cappellani..

William Goldman è stato sceneggiatore di successo, nella realtà come nei panni di se stesso nel suo più celebre romanzo, “The Princess Bride”. In una sorta di introduzione posticcia al testo, vi si presenta come già affermato correva l’anno 1973 e aveva ritirato il premio Oscar per “Butch Cassidy” solo tre anni prima (una seconda statuetta sarebbe arrivata dopo altri tre anni grazie a “Il Maratoneta”) ma non del tutto in pace con se stesso. Il suo cruccio è legato al figlio Jason, grasso, viziato e per nulla attratto dalla lettura, un po’ come lui durante l’infanzia prima che un’opera (di fantasia) dello scrittore (di fantasia) S.