Il secondo sistema utilizzato è basato su un precursore alcossidico modificato organicamente, il GPTMS, e titania, realizzato attraverso tecnica sol gel. Le possibili sintesi esplorate per realizzare questo sistema sono due: una con NPs di titania presintetizzate (commerciali), la seconda con la sintesi in situ di cluster di titania partendo da titanio isopropossido; a questo secondo sistema sono stati aggiunti monomeri epossidici. Con questo sistema si sono realizzati pattern antiriflesso.

Chanel riapre le porte della sua prima boutique romana, in via del Babuino. Il progetto della boutique, che si estende su di un unico piano con una superficie complessiva di 350 metri quadrati, è stato ideato dall newyorkese Peter Marino esi all’appartamento parigino di Mademoiselle Chanel. In ogni stanza, i colori iconici di Chanel con tocchi di nero, bianco, beige e oro, l’armoniosa combinazione di ricchi tessuti di seta e lana intrecciata, gli inconfondibili arredi in tweed, i pavimenti in marmo impreziositi da moquette in colori chiari, incarnano perfettamente intimità e raffinatezza.

Per un po’ ho fatto del mio meglio per tenergli testa, poi la cosa ha cominciato a sfinirmi. Non c’era gara, così ho deciso di andare nella direzione opposta: diventare decisamente noioso. Non è stato molto difficile.. Definite model of radiation action on living cells is still unestablished, however it is known that the “quantity” of radiation, characterized by the absorbed dose (the mean energy imparted to matter per unit mass) is not sufficient to characterize the biological effect, in that equal doses of different radiations lead to different results. Sparsely ionizing radiations, like gamma rays, are less effective than densely ionizing radiations, like slow protons and carbon ions; the capability of ionizing radiation to damage a living cell is indeed closely related to the local energy deposition within relevant subcellular structures, like the chromosomes. An accurate treatment planning should therefore take into account the particle interactions at the micrometer level.

Per Donald Trump sta “fallendo” ma il gruppo che controlla il New York Times brinda a una trimestrale migliore delle stime, merito del traino garantito dagli abbonamenti digitali. Gli investitori hanno apprezzato i conti dell’ultimo trimestre del 2017 dell’azienda editoriale: lo dimostra il rally del titolo, tornato sui livelli che non si vedevano da oltre 10 anni (+13,6% a 25,17 dollari). Questa performance ha portato il bilancio da inizio anno al Nyse a un +34% e negli ultimi 12 mesi a un +67%..