Candidati nella categoria Miglior Film il tanto atteso film di Paul Thomas Anderson (Il petroliere), Michael Clayton, Non è un paese per vecchi dei Coen, Espiazione e il film rivelazione Juno. Come Miglior Attore saranno in corsa George Clooney (Michael Clayton), Daniel Day Lewis (Il petroliere), Johnny Depp (Sweeney Todd), Tommy Lee Jones (Nella valle di Elah) e Viggo Mortensen (La promessa dell’assassino); mentre nella categoria Miglior Attrice concorreranno Cate Blanchett per Elizabeth: The Golden Age, Julie Christie per Away from Her, Ellen Page per Juno, Laura Linney per La famiglia Savage e Marion Cotillard per La vie en rose. I film che hanno ottenuto più nomination sono Non è un paese per vecchi dei fratelli Coen e Il petroliere di Paul Thomas Anderson, in lizza anche per la Miglior Regia insieme a Tony Gilroy per Michael Clayton, Jason Reitman per Juno e Julian Schnabel per Lo scafandro e la farfalla..

The states are paring away at their future noses to save their current financial faces, say leading academics, denying dollars to higher education when it’s more of an absolute necessity than ever, providing jobs, retraining those who’ve been laid off, generating the basic and applied research that in the past has driven a country once world renown for invention and productivity. As one of those who spoke at the Arizona Board of Regents meeting said, “You cannot cut yourself out of a recession. You must grow your way out.”.

La tesi è che non avevano nessuna voglia di essere eroi, volevano soltanto rimanere coi loro compagni. Ciò che viene mostrato e venduto è ciò che la gente vuole ed è fasullo. I media la facevano da padrone già allora, e come. E per spiegarsi meglio Kerouac fa un paragone tra la lost generation e quella beat; afferma che mentre la prima non credeva più in niente la nuova generazione beat ” è convinta che ci sarà una giustificazione a tutto l’orrore della vita”. E più avanti afferma che Beat non è vivere la propria vita fino in fondo, ma amarla. E che mai la parola beat servì a definire giovani delinquenti ma al contrario ragazzi dotati di una spiritualità diversa, che “poveri e felici profetizzavano un nuovo stile per la cultura americana completamente libero da influenze europee diversamente dalla Lost Generation”.( pag.

Sia la stampa che i fan hanno definito Zayn misterioso, un “puledro indomabile”, un cattivo ragazzo. Quando gli chiedo se questo personaggio indecifrabile fosse intenzionale, si mette a ridere: tutta onestà, mi sono mentalmente e fisicamente distanziato da ciò che facevo da un punto di vista creativo, perché davvero non volevo esserne parte. Non mi sentivo realmente me stesso proprio questa dicotomia a far spesso deragliare o a portare all’autodistruzione gli ex membri delle boyband quando lasciano i rispettivi gruppi.