The notion of home takes a central role in a lot of my practice. From my first series The Club through to Pubs of East London and now Queens at Home, I am always drawn to exploring and juxtaposing the familiar with the new. With my previous series Pubs of East London I explored how British public houses can act as second homes and how these traditional spaces create a sense of community and ‘family’ between staff and customers.

Radford, Tim Leggett, Jeremy The Crisis of Life on Earth our legacy from the second millenium (1990)All ancient civilizations have records of the use of herbs in the treatment of common illnesses. Orton, Christine Eczema Relief the comprehensive self help plan (1990)These three early civilization centers had some mutual contacts. Stearns, Peter N.

Times, Sunday Times (2017)The furniture you buy will contribute greatly to the overall design. Times, Sunday Times (2014)Their owners filled these houses with fine furniture. Divine, Robert A. J. 93: 1 10. Roughton (1933). Lucia Scamardella, vicina instabile e segretamente innamorata di Gennaro, decide sedurlo e di rovinargli la festa. Il pretesto glielo offre il decesso improvviso del padre che vive con lei un piano sotto ai Parascandolo. Gennaro, uomo di principi, non ha cuore di celebrare davanti al lutto di Lucia.

6MbAbstractThe Third Fermi LAT catalog (3FGL) is the most important astronomical catalog of sources, a long lasting reference for high energy astrophysics. As of today, surprisingly, more than a third of 3FGL sources lack a classification, not being nor even associated to sources at other wavelengths. Therefore finding a tool could aid in the identification would be very helpful.

Le fluttuazioni delle molecole proteiche sono state ottenute, nel lavoro citato, dall’analisi diretta di dati ottenuti da esperimenti di risonanza magnetica nucleare. Questa tecnica sperimentale non permette pero’ di investigare proteine troppo grandi. In questo lavoro di tesi si propone di utilizzare semplici modelli di reti elastiche basati sulla conoscenza della struttura nativa delle proteine.

Ancora una volta un road movie, l’impianto che sottende quasi ogni film dello studio di John Lasseter, ovvero la riconquista del proprio spazio vitale e di un nuovo equilibrio attraverso un clamoroso quanto improbabile “ritorno”, compiuto per amore di qualcuno. Un viaggio che come sempre è anche movimento interiore e la cui imponente distanza è metafora dei sentimenti che agiscono quegli esseri minuscoli inseriti in spazi immensi. Woody e compagni già erano tornati a casa per ben due volte attraversando distanze impensabili per un giocattolo, questa volta devono anche evadere da un asilo che di notte diventa un carcere (bellissimo come elementi che di giorno hanno un senso con l’illuminazione notturna sembrino parti di una galera)..