In flessione significativa tutti i mercati (ad eccezione degli Stati Uniti) che hanno scontato un eccesso stock e le passate politiche commerciali aggressive. Al momento il nuovo management intervenuto per ridurre la base costi (chiusura dei negozi e delle filiali non performanti, riduzione del personale), razionalizzare la distribuzione e il portafoglio marchi/prodotti, rafforzare alcune posizioni manageriali e migliorare il controllo del credito. Questi elementi dovrebbero consentire di riproporzionare la base costi 2017 al livello di ricavi realisticamente realizzabile (20 milioni…