Però recentemente un accordo sindacale l’ha accorciata di mezz’ora. Raffaella aveva chiesto quindi una deroga, con la disponibilità a recuperare la mezzora o a perdere la retribuzione. Ma niente da fare: dopo una serie di iniziative, e dopo gli scioperi di mezzora indetti dalla Flm Uniti Cub per consentirle di stare con la bambina la figlia, l’azienda ha deciso il licenziamento.La decisione della Ipc Faip, azienda leader nella produzione di strumenti per la pulizia domestica e professionale ad acqua, è…