Anche se lui non l’ha mai detto, io sono convinto che non fosse altro che il dispiacere per la mia partenza. Intorno all’ora di pranzo ho salutato tutti e, dopo che me ne sono andato, Rupert è rimasto disteso sul pavimento della sua roulotte per un’ora fingendo di essere morto, con grande costernazione dei producers e del personale medico. Lui di sicuro racconterà una storia diversa, ma per me è così e, per quanto mi riguarda, è la conferma definitiva…