Un remix culturale e tecnico nato da una necessità non solo creativa. “Molte delle nostre sperimentazioni sono nate perché non abbiamo accesso a certe risorse. Ma questo si è poi rivelato un punto di forza del marchio. Con il suo corpo pieno e sodo, all’apparenza era più adatta al lavoro di raccogliere radici commestibili per un un campo indiano piuttosto che passare il tempo a scrivere e al leggere agli altri le proprie poesie. “Sdraiati vicino a me che guardiamo…