L ruolo finora sicuro sembra essere quello del colosso svizzero Ubs, che proprio con Intesa Sanpaolo ha relazioni abbastanza storiche sul dossier Generali. Basta pensare che nel 2013, poco dopo l del consigliere delegato Carlo proprio Intesa Sanpaolo era uscita dal salotto buono di Trieste cedendo la piccola partecipazione in suo possesso, pari a 21 milioni di azioni, vale a dire l della compagine. In quell proprio Ubs era stata joint book runner del collocamento. The Luoxiang factory covers an…