Non è casuale se per la prima volta il boss pentito del clan dei Casalesi Luigi Guida soprannominato ” ndrink”, per anni ai vertici della cosca casertana, ha deciso di parlare del potente politico di Sant e della sua famiglia. L padrino nel corso dell del 6 marzo al Tribunale di Santa Maria Capua Vetere ha vuotato il sacco raccontando ai giudici degli interessi dei Cesaro nel comune di Lusciano e in particolare svelando accordi segreti su gare d :…