Di positivo ci sono diverse abitudini salutari prese in prestito da entrambe le diete, a partire dal fatto che si preferisce cibo fresco e biologico, a svantaggio di alimenti processati e industriali, pieni zeppi di conservanti. Buona anche l di mantenere un basso apporto glicemico, riducendo carboidrati e zuccheri, puntando invece sullaverdura, moderando il consumo di frutta, portando a tavola grassi buoni come gli omega, e più proteine. fuori dubbio: una simile dieta, se ben bilanciata, permette di mantenere sotto…